Spaghetti quadrati con le acciughe e il pangrattato

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 25 min
  • Dosi per: 4 persone

Ingredienti

Spaghetti quadrati 320 g – Acciughe sott’olio  30 g – Olio extravergine d’oliva 20 g – Pangrattato 70 g – Aglio 3 spicchi

Fase 1:
Per preparare gli spaghetti con le acciughe e il pangrattato mette sul fuoco un tegame con acqua e portate a bollore (non dovrete salare): servirà poi per cuocere la pasta. Intanto versate 10 g di olio d’oliva extravergine in una padella, poi unite gli spicchi d’aglio sbucciati interi e i filetti di acciughe scolati dall’olio di conservazione. Pelevatene un mestolo di acqua calda e versatelo in padella, così potrete sciogliere al meglio le acciughe. Ci vorranno circa 10 minuti perciò mescolate spesso.

Fase 2:
Intanto in una padella a parte versate 10 g di olio d’oliva extravergine, poi unite pangrattato per farlo tostare e mescolate il tutto fin quando le briciole non saranno dorate; tenete da parte la panure.

Fase 3:
A questo punto cuocete la pasta nell’acqua oramai bollente; potete aggiungere al massimo pochissimo sale grosso se preferite, poiché le acciughe sono molto saporite. Cuocete gli spaghetti soltanto per 5 minuti. Trascorso il tempo eliminate gli spicchi d’aglio dalla padella del condimento e scolate la pasta tuffandola direttamente nel tegame.
Risottate gli spaghetti versando l’acqua di cottura al bisogno, mescolate di tanto in tanto per cuocere in maniera omogenea. Quando la pasta sarà pronta, spegnete la fiamma e aggiungete una parte della panure per poi mescolare . Se necessario unite ancora poca acqua di cottura, quindi impiattate i vostri spaghetti con le acciughe e il pangrattato e guarnite con un’ultima spolverizzata di panure 

A questo punto cuocete la pasta nell’acqua oramai bollente; potee aggiungere al massimo pochissimo sale grosso se preferite, poiché le acciughe sono molto saporite. Cuocete gli spaghetti soltanto per 5 minuti (7). Trascorso il tempo eliminate gli spicchi d’aglio dalla padella del condimento (8) e scolate la pasta tuffandola direttamente nel tegame (9).

Lascia un commento